Caso risolto a Udine 2020

Caso risolto con l’aiuto di Federpol: Udine 2020

Un nostro associato richiede l’estensione degli ambiti di indagine alla Prefettura, inizialmente il parere, sulla base di una nota pervenuta dalla Questura, è negativo, adducendo una non idoneità dei locali. Rivoltosi a Federpol l’associato ha ottenuto assistenza attraverso la redazione di una nota da presentare alla locale Prefettura con la normativa inerente, ove si evinceva la non corretta interpretazione, quindi, di lì a poco, arriva la successiva comunicazione che autorizzava l’associato ai nuovi ambiti di indagine.
Caso risolto.

Vedi gli allegati in PDF che attestano il caso risolto:

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3
Allegato 4

Sponsorizzazioni Federpol

SPONSOR