Commissione consultiva centrale: realizzazione e consegna del tesserino ministeriale

Durante la riunione della Commissione Consultiva Centrale del Ministero dell’Interno, facendo seguito alle note ricevute dal Ministero, con riguardo alla composizione della Commissione in data 08.03.2022 ed alla bozza di schema di Decreto Ministeriale l’11/03/2022, relativo all’approvazione del modello di tesserino di riconoscimento previsto per i titolari di istituti di investigazione privata e per gli investigatori dipendenti ai sensi dell’art. 254, terzo comma, del Regolamento di esecuzione del T.U.L.P.S, il Presidente Nazionale Federpol Luciano Tommaso Ponzi ha innanzitutto ringraziato il Sottosegretario per l’Interno On.le Nicola Molteni per il fattivo interessamento alla categoria che ha dato fortissimo impulso alla risoluzione dell’annosa problematica della realizzazione e consegna del tesserino ministeriale. I ringraziamenti sono stati estesi a tutti i funzionari del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, in particolare nelle persone del Presidente della Commissione Ill.mo Prefetto Dott. Stefano Gambacurta, del Vice Prefetto Dott.ssa Maria De Angelis e del Vice Questore Dott.ssa Monica Cerreto.

Equipollenza di documento di identità del tesserino ministeriale

Federpol ha rimarcato le suggestioni inviate in data 14.03.2022 col proprio parere richiesto dal Ministero dell’Interno (ai sensi dell’art. 260 quater del R.D. n. 635/1940) con riguardo all’equipollenza di documento di identità del tesserino ministeriale inserendo la dicitura della norma dell’art. 35, comma 2, del DPR 28 dicembre 2000, n.445 (evitando interpretazioni nella pratica dei controlli secondo cui il possesso del documento non valga anche come documento d’identificazione), di conseguenza estendendone la validità al pari di altri documenti ed infine sulla deroga alla distribuzione a tutta la categoria all’entrata in vigore del D.M. (con i tempi ritenuti necessari dalle varie Prefetture) evitando sperequazioni di posizioni tra coloro che hanno rinnovato la licenza prima del D.M. e coloro che la rinnoveranno subito dopo.

Consegna del tesserino ministeriale da parte delle Prefetture

Ricevute le rassicurazioni sul punto della validità del Tesserino Ministeriale equipollente a Documento di Identità, in considerazione dell’assodato termine circa la durata triennale della licenza alla quale si vuole legare la durata del tesserino ministeriale, onde non bloccare tutto l’iter per altri mesi, si è insistito sulla consegna, ancorché graduale da parte delle Prefetture (per esempio in ordine cronologico di rilascio delle licenze oppure alfabetico), condizione fortemente voluta dal Ministero per necessità organizzative, il Presidente Nazionale ha enunciato varie problematiche che potrebbero insorgere consegnando a distanza di tre anni il tesserino a taluni soggetti rispetto ad altri.

Anche in questo caso vi è stata apertura e garanzia da parte del Presidente della Commissione Consultiva Centrale il Prefetto Dott. Gambacurta che saranno studiate migliorie al fine di non incorrere in sperequazioni, probabilmente, se non già all’interno del D.M., con una circolare di indirizzo per le Prefetture.

In merito poi alla bozza dello schema di decreto ministeriale di individuazione dei requisiti minimi professionali e di formazione delle guardie particolari giurate, ai sensi dell’art. 138, secondo comma, del TULPS. ha richiesto una disamina molto più particolareggiata che ha necessitato la fissazione di altro incontro nel breve periodo per le parti interessate onde proseguire la discussione.

Il Presidente Luciano Tommaso Ponzi ha poi terminato l’importante incontro con l’invito al Sottosegretario ed all’intero Staff dell’Ill.mo Prefetto Gambacurta a partecipare al 65° Congresso Nazionale Federpol, con l’auspicio di mostrare a tutti gli investigatori privati italiani che parteciperanno all’importante evento il primo tesserino ministeriale.

Sponsorizzazioni

Sponsor Federpol

Ente Italiano di Normazione

Socio UNI

Contratto Collettivo Nazionale

Nuovo CCNL

Federpol

GRATIS
VISUALIZZA