Come faccio ad aprire una sede secondaria?

  • Occorre fare istanza alla Prefettura che ha rilasciato la licenza. Nell’istanza bisogna indicare un progetto organizzativo per il quale è necessaria l’apertura di una sede secondaria, indicando il luogo della sede secondaria, l’indirizzo della sede secondaria (necessario quindi avere già i locali disponibili), i servizi che si intende svolgere, il personale che si intende impiegare, le risorse tecnologiche che si intende utilizzare, planimetria e relazione illustrativa dei locali da adibire a sede secondaria dell’agenzia, copia contratto di locazione o altro documento comprovante la disponibilità della sede.
  • Una volta ricevuto il parere favorevole, la Prefettura chiederà l’integrazione della fidejussione di 10.000 euro per ogni sede secondaria e sarà inoltre necessario variare la Visura Camerale inserendo una nuova unità locale.

Sponsorizzazioni

Sponsor Federpol

Ente Italiano di Normazione

Socio UNI dal 2014

Contratto Collettivo Nazionale

Nuovo CCNL

Federpol

GRATIS
VISUALIZZA